tu sei qui
Home > EXPORT > PMI italiane: più sono digital più sono solide, sicure e in crescita

PMI italiane: più sono digital più sono solide, sicure e in crescita

Le Pmi che utilizzano strumenti digitali e si rapportano con l’estero sono più positive sulle proprie prospettive future e più propense a creare posti di lavoro. E’ quanto emerge dall’ultimo aggiornamento della “Future of Business Survey”, l’indagine mensile nata a febbraio 2016 dalla collaborazione tra Facebook, l’OCSE e la Banca Mondiale, che fornisce una panoramica sugli scenari economici attuali e futuri. Il nuovo report, che ha coinvolto oltre 49.000 Pmi nel mondo, approfondisce, in particolare, la correlazione fra la crescita delle Pmi, l’utilizzo di strumenti digitali e la capacita’ di commerciare con l’estero. Anche in Italia, dalle risposte raccolte tra le Pmi italiane coinvolte, si evince che esiste effettivamente un rapporto molto stretto fra questi fattori.

In primo luogo, le Pmi italiane che hanno rapporti con l’estero sono piu’ sicure nel condurre le proprie attivita’ di business e positive verso le prospettive di crescita. Inoltre, per le Pmi che esportano, il commercio internazionale e’ il fulcro dei propri modelli di business e di successo. Infatti, tra gli esportatori, il 36% riporta che piu’ del 25% delle loro entrate deriva dal commercio internazionale. In terzo luogo, le Pmi si affidano a strumenti digitali per il commercio internazionale. Gli esportatori sono stati invitati a considerare gli strumenti online che li aiutano a vendere a livello internazionale e a identificare la quota delle vendite internazionali che dipendono da tali strumenti. Quasi la meta’ delle aziende esportatrici (44%) ha dichiarato che piu’ del 75% delle loro vendite internazionali dipende dagli strumenti online. In particolare, le Pmi italiane utilizzano gli strumenti online per quattro motivi principali: per far pubblicità verso nuovi potenziali nuovi clienti (78%), per mostrare i prodotti e servizi (78%), per dare informazioni (69%) e per comunicare con i propri clienti e fornitori (56%). Nell’economia globale digitalizzata, commenta lo studio, superare le sfide per l’esportazione e’ un fattore chiave per il successo aziendale e gli strumenti online sono i principali facilitatori. L’uso di strumenti online esteso alle aree aziendali rilevanti da’ la possibilità di semplificare i processi aziendali, accedere a nuovi mercati e clienti e aiutare le imprese a crescere.

Similar Articles

Lascia un commento

Top